PNRR ITALIA: approvato il Piano: Prima tranche da 25 mld entro l’estate

Superata la scure degli 11 criteri che la Commissione Europea ha utilizzato anche per gli altri Stati per valutare positivamente il Piano Nazionale di Rinascita e Resilienza Italiano, il nostro Paese è divenuto ufficialmente destinatario di una importante somma di denaro che dovrà necessariamente essere spesa in  poco tempo, entro il 2027: pena la perdita dei fondi e una serie di altre negatività che l’Italia non può proprio permettersi.

Già a luglio il nostro Paese avrà i primi soldi che usarli sarà un imperativo imprescindibile. Ed occorrerà spenderli bene, perché non sarà sufficiente avere le idee, ma occorrerà progettare e coinvolgere territori e imprese sopratutto a Sud, nel Mezzogiorno, territorio che si è sempre dimostrato poco meritevole nell’utilizzo dei fondi stanziati dall’unione europea. 

NextEu è qui per questo, per aiutare territori e imprese del Sud dell’Italia ad essere operativi, a progettare, realizzare, spendere e finalmente riscattarsi.

Autore

Condividimi sui Social Network!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *