Unisalento incontra l’associazione salentina OlivaMi

Adozione di ulivi, rigenerazione e riscatto del territorio: l’associazione “OlivaMi” incontra gli studenti dell’Università del Salento.

Il noto problema della Xylella, che profondamente continua a devastare il territorio pugliese, ma soprattutto quello salentino, dal punto di vista ambientale, culturale ed economico sta trovando, forse, soluzione.
Sta prendendo sempre più forza un progetto portato avanti da un gruppo di agricoltori, di aziende salentine e di semplici cittadini che ha dato vita a un’associazione che prende il nome di “OlivaMi” e che promuove l’adozione, anche a distanza, di alberi di ulivo.
Il caso studio di successo è stato affrontato e discusso nell’ambito delle lezioni di Geografia economica tenute dal professor Marco Sponziello dell’Unisalento con gli studenti del Terzo anno di Scienze politiche.

Articolo completo su CorriereSalentino.it

Vuoi ricevere la nostra Newsletter con le novità del PNRR e del RePower Eu?

Non inviamo spam! Puoi saperne di più leggendo la nostra Informativa sulla privacy

Autore

close

Vuoi ricevere la nostra Newsletter con le novità del PNRR e del RePower Eu?

Non inviamo spam! Puoi saperne di più leggendo la nostra Informativa sulla privacy

Condividimi sui Social Network!