PNRR: Accordo MEF-BEI. 772 ml a Tursimo e Rigenerazione Urbana

Firmato il 23 dicembre scorso, l’accordo fra Ministero Economia e Finanze e Banca Europea degli Investimenti: crea il cosiddetto “Fondo di Fondi”, inizialmente costituito da 772 milioni di euro del PNRR.
Il Fondo verrà gestito dalla BEI ed i finanziamenti saranno veicolati verso le imprese che proporranno progetti sostenibili nei settori del Turismo e della Rigenerazione Urbana, intervenendo, inoltre, sugli aspetti della transizione verde e digitale in linea con le milestones del PNRR. Questi, sono infatti gli investimenti previsti Nella Missione 1 Componente 3 e nella Missione 5 Componente 2.

500 milioni per il Turismo

Dei 772 milioni, 500 milioni saranno indirizzati a supporto delle priorità strategiche indicate dal Ministero del Turismo nella Missione 1 Componente 3 del PNRR. Verranno quindi finanziati interventi di adeguamento di strutture e servizi turistico-ricettivi con l’obbiettivo di aumentare la competitività e la sostenibilità dell’offerta turistica. Il fondo, assieme alle misure contenute nel recente DL Recovery, costituisce difatti una grande spinta ad uno dei settori maggiormente colpiti dalla pandemia.

272 milioni alla Rigenerazione Urbana

In linea, invece, con le priorità concordate dal Ministero dell’Interno nella Missione 5 Componente 2 del PNRR, verranno indirizzati i restanti 272 milioni del Fondo di Fondi ad interventi di riqualifica e rigenerazione di aree urbane degradate. Attraverso l’adeguamento delle infrastrutture pubbliche e private, sfruttando i partenariati fra i due settori, il Fondo mira a migliorare l’accessibilità e la rivitalizzazione economica dei territori, trasformando gli stessi in esempi di città sostenibili.

I prossimi passi della BEI

La Banca dell’Unione Europea selezionerà, attraverso manifestazione di pubblico interesse, gli Intermediari Finanziari altamente specializzati che contribuiranno ad indirizzare correttamente i fondi erogati in attuazione dei progetti, nel secondo semestre del 2022. La Vicepresidente della BEI, Gelsomina Vigliotti, ha inoltre specificato: “La BEI darà priorità ai progetti che favoriscano la transizione ecologica e la digitalizzazione, con il Fondo di Fondi destinato a rilanciare il settore turistico e la rigenerazione urbana”.

Vuoi ricevere la nostra Newsletter con le novità del PNRR?

Non inviamo spam! Puoi saperne di più leggendo la nostra Informativa sulla privacy

Autore

  • Studioso e lavoratore della filiera agroalimentare e del turismo. Fermamente convinto nella qualità dei prodotti salentini, e nel valore che essi creano per il Paese intero. Studioso del fermento culturale ed economico del Mezzogiorno

close

Vuoi ricevere la nostra Newsletter con le novità del PNRR?

Non inviamo spam! Puoi saperne di più leggendo la nostra Informativa sulla privacy

Condividimi sui Social Network!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *