PNRR: Gestione delle risorse idriche

Nell’ambito delle opere inserite nel Pnrr rientrano alcune proposte di intervento per aumentare l’efficienza delle risorse idriche e digitalizzare il sistema delle reti di distribuzione dell’acqua.

Il Mims ha reso noto che i lavori dovranno essere appaltati entro Settembre 2023 con un progetto di realizzazione che deve essere concluso entro Marzo 2026. I fondi disponibili sono pari in tutto a 900 milioni.

Tra le opere che possono accedere al bando per l’assegnazione delle risorse sono stati individuati i seguenti interventi:

  • installazione di strumenti tecnologici per la misura delle portate, delle pressioni e dei livelli d’acqua nei serbatoi;
  • modellazione idraulica della rete;
  • pre-localizzazione delle perdite;
  • interventi di manutenzione straordinaria;
  • installazione di contatori intelligenti’ per la misurazione dei volumi consumati dall’utenza.

La Commissione di valutazione già istituita, insieme all’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, eseguirà l’istruttoria degli interventi presentati verificando il rispetto dei requisiti previsti e valutando dal punto di vista tecnico le proposte.

La prima scadenza era stata stabilita per il 31 Maggio 2022 e sono stati già destinati 630 milioni. Per la seconda scadenza, prevista per il 31 Ottobre 2022 sarà stilata una nuova graduatoria.

Vuoi ricevere la nostra Newsletter con le novità del PNRR e del RePower Eu?

Non inviamo spam! Puoi saperne di più leggendo la nostra Informativa sulla privacy

Autore

  • Laureato in Economia, finanza e assicurazioni e con un master in innovazione e sostenibilità, da anni coltivo la mia passione per lo studio del processo di digitalizzazione e di sviluppo sostenibile e i vantaggi che tale cambiamento può portare a livello economico, culturale e ambientale

close

Vuoi ricevere la nostra Newsletter con le novità del PNRR e del RePower Eu?

Non inviamo spam! Puoi saperne di più leggendo la nostra Informativa sulla privacy

Condividimi sui Social Network!