PNRR: 390 milioni per parchi, giardini, cinema e teatri

Assieme al recente bando Borghi, emessi dal Ministero della Cultura a fine dicembre, arrivano altri 390 milioni di euro per la missione 1 componente 3 del PNRR, due investimenti 1.3 e 2.3, il primo per l’efficientamento energetico di cinema, teatri e musei, il secondo per la valorizzazione di parchi e giardini storici.

Settori ammessi

Le linee di investimento previste per la realizzazione del target del PNRR sono suddivise in:

  • 200 milioni, erogati a fondo perduto ed indirizzati anche ai privati, destinati ad interventi ecosostenibili (strutturali e di aggiornamento digitale) per cinema, teatri e musei. Ogni soggetto può presentare domande per più strutture fino ad un limite di 2 milioni di euro di finanziamento per soggetto, viene mantenuta la quota al 40% per le regioni del Mezzogiorno.
  • 190 milioni di euro destinati invece alla valorizzazione dell’identità di parchi e giardini storici, attraverso interventi di manutenzione straordinaria, messa in sicurezza e valorizzazione del disegno vegetale degli stessi, offrendo una convenzione decennale agli aggiudicatari dei fondi. La quota destinata alle regioni del Mezzogiorno è fissata al 20%

Gli investimenti previsti

Saranno ammesse per le due linee di investimento, diverse proposte d’intervento.

La prima, riguardante il settore dello Spettacolo e fruibile anche da privati, ammette interventi di efficientamento energetico e strutturale ed investimenti per la formazione del personale e per l’acquisto (o aggiornamento) di strumentazione e software digitali. La scadenza è fissata al 18 marzo 2022.

Il secondo investimento, indirizzato alla valorizzazione e recupero di parchi e giardini storici, mira invece al rafforzamento delle identità dei luoghi, migliorando il benessere dei cittadini e la fruibilità culturale e turistica. Ammette interventi di manutenzione straordinaria, design del verde, messa in sicurezza ed accoglienza. Richiede una progettualità decennale rivolta alla valorizzazione della sostenibilità ambientale e della biodiversità ed una pianificazione di attività culturali che generino ricadute socioeconomiche positive per il territorio. Le proposte andranno inoltrate entro il 15 marzo 2022.

Avviso Pubblico efficientamento energetico per cinema, teatri e musei.

Avviso Pubblico valorizzazione di parchi e giardini storici.

Autore

  • Studioso e lavoratore della filiera agroalimentare e del turismo. Fermamente convinto nella qualità dei prodotti salentini, e nel valore che essi creano per il Paese intero. Studioso del fermento culturale ed economico del Mezzogiorno

close

Vuoi ricevere la nostra Newsletter con le novità del PNRR?

Non inviamo spam! Puoi saperne di più leggendo la nostra Informativa sulla privacy

Condividimi sui Social Network!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.